Ultima modifica: 19 giugno 2018
Home > Secondaria di 1° Benedetto Croce > I nostri lavori/Galleria fotografica

I nostri lavori/Galleria fotografica

Anno Scolastico 2017/2018

Visita la nostra pagina Facebook costantemente aggiornata con le ultime novità.

 

 

Viaggio di istruzione

 

Il 30 maggio gli alunni delle classi prime e della IIA della Scuola Secondaria di Ferno hanno

partecipato ad una giornata al Forte di Bard, per conoscere la montagna e provare a scalarla. 

La mattinata è stata dedicata ad un’arrampicata simulata, tutti in cordata…e il pomeriggio a

conoscere l’influsso dell’uomo sull’ambiente alpino.

 

 

 

 

 



Viaggio di istruzione

 

Gli alunni della terza A della Scuola Secondaria di Ferno hanno effettuato un interessante viaggio di Istruzione a TRIESTE, da sempre terra contesa, affascinante e meravigliosa per il suo carattere aspro, ma allo stesso tempo elegante. Hanno scoperto le sue piazze e i suoi monumenti: Piazza Unità d’Italia, la Cattedrale di San Giusto, il Castello di Miramare ma anche … la Risiera di San Sabba. Inoltre Trieste è stata anche una città letteraria per eccellenza: grandi nomi sono nati qui, come Umberto Saba o Italo Svevo, oppure ci si sono voluti trasferire, come James Joyce che visse a Trieste per ben oltre un decennio.

 

Ecco alcune foto e commenti degli alunni.

 

 

E’ stata un’esperienza indimenticabile!

– Osservare con i miei compagni i colori del tramonto e la Piazza  illuminata è stato bellissimo!

-Alla Risiera di San Sabba mi sono sentita piccola e indifesa!

– Al Castello di Miramare mi sentivo tranquilla, rilassata, in pace! 

 

 

Durante la visita a Trieste abbiamo visitato molti monumenti . E’ stato molto interessante visitare la Risiera di San Sabba , anche se ho provato una strana sensazione:  stare lì e pensare a cosa fosse successo tra quelle mura mi inquietava un po’.

Mi sono piaciute molto sia la Piazza Unità d’Italia sia il Castello di Miramare.

E’ stato molto importante anche il gruppo con cui ero: siamo molto legati e andiamo abbastanza d’accordo; sono stata molto bene con loro e li ringrazio tanto per tutto! 

 

 

Mi ha molto colpito Piazza Unità d’Italia, soprattutto di sera: l’illuminazione dei palazzi faceva risaltare le caratteristiche dello stile austro-ungarico.

Mi ha impressionato la Risiera di San Sabba:  non è stato facile restare lì e pensare a quello che succedeva in quel posto.  Il Castello di Miramare mi è piaciuto molto, in particolare il fatto che da ogni finestra si vedeva il mare!

 

 

 

Il tramonto in Piazza Unità d’Italia illuminata è stata una visione mozzafiato.  Durante la visita della Risiera di San Sabba mi sono sentita molto triste.

Al Castello di Miramare ho apprezzato la natura e il colore azzurro intenso del mare!   

 

 

 

Sono rimasto incantato dalla vista della Chiesa di San Giusto.

Mi sono sentito impotente nel grande piazzale della Risiera di San Sabba.

Ho adorato il tramonto sul mare.

 

 

Nel campo di concentramento ho avuto difficoltà a credere che sia stato tutto vero e che tutto sia successo.

Il castello di Miramare era stupendo!  La sera la Piazza Unità d’Italia era molto bella ed è stato interessante scoprire il significato delle luce azzurre, i palazzi illuminati erano stupendi. I colori del tramonto ripagavano tutta la stanchezza; bagnando i piedi nel mare ho provato felicità.

 

 

 

 

 

 



Scuola Secondaria di Ferno

Laboratorio Geo-storico

Visita didattica alla VILLA PORRO

di Lonate Pozzolo

 

Venerdì 6 aprile 2018 abbiamo effettuato un’uscita didattica a “Villa Porro”, una delle case patrizie più antiche di Lonate Pozzolo, ubicata nel centro storico lungo la storica “Contrada del Borgo”, ora Via Roma.

All’entrata ci ha accolto il proprietario, arch. Andrea Bollazzi, che ci ha guidato nella nostra visita, spiegandoci sia le notizie storiche, sia gli aspetti architettonici, artistici e naturalistici.

L’edificio ha una struttura a ferro di cavallo in cui si evidenzia un corpo nobile, di più antica costruzione, identificabile dal colore giallo lombardo ed un edificio di chiusura di colore rosso mattone con le stalle, i fienili ed i granai.

Abbiamo visitato anche la Limonaia, il pozzo, il giardino, il cortile centrale e quello di servizio.

Abbiamo osservato gli interventi operati nel tempo, in funzione del mutare delle esigenze o più semplicemente del gusto di chi ci abitava. Abbiamo scoperto che negli anni compresi tra il 1994 ed il 1997 è stato eseguito un restauro di tipo conservativo che ha interessato le sale, le corti ed il parco.

Infine abbiamo visitato le sale interne e siamo saliti sulla torretta per ammirare il panorama di Lonate e Ferno dall’alto.

 

Gli alunni del laboratorio geo-storico

 

 



 

25 aprile 2018

 

 

Mercoledì 25 aprile 2018 le classi prime della Scuola Secondaria “B. Croce”  di Ferno hanno

partecipato alle celebrazioni del 73° anniversario della Liberazione presso la sala consiliare del

Comune di Ferno.

Gli alunni hanno celebrato questa importante giornata con introduzioni storiche, esecuzione di canti

e musiche, letture di brani e poesie che hanno fatto riflettere su quanto la libertà sia un bene

fondamentale da celebrare e difendere ogni giorno.

 

 

 

 

 

 



28 marzo 2018

 

Milano neoclassica

 

Mercoledì 28 marzo gli alunni della Seconda A della Secondaria di Ferno si sono cimentati nel ruolo di guida turistica, presentando, a piccoli gruppi, ai compagni un percorso attraverso la Milano neoclassica: da piazza Scala a Palazzo Reale, passando per via Manzoni, Montenapoleone, corso Vittorio Emanuele II e la Chiesa di San Carlo al Corso.

 

 

 

 

 

CLIL

 

Mercoledì 28 marzo gli alunni delle classi Seconde hanno partecipato ad un percorso attraverso la città di Milano, a tema “The Black Death“, ripercorrendo le tappe delle pestilenze in città.

La guida ha parlato unicamente in inglese…

so Let’s CLIL!

 

 

 



23 marzo 2018 

mattinata francese per gli alunni della Scuola Secondaria di Ferno!

 

Per le classi seconde: spettacolo teatrale …..risate, curiosità e suspence!

Per le classi terze: quiz e musica!

e per tutti….tanto divertimento!

 

 

 



Progetto 4×4

 Non andare fuori strada

 

Appena concluso il progetto che ha visto impegnati alcuni ragazzi di classe terza delle scuole secondarie dell’Istituto;

un’esperienza veramente significativa di tre diversi laboratori in Istituti di scuola secondaria di II grado.

 

CFP di Gallarate

I nostri ragazzi hanno lavorato i diversi materiali con i macchinari in officina

 

 

 

 ISIS ANDREA PONTI GALLARATE

Nei due incontri i nostri studenti hanno progettato e realizzato due impianti elettrici per uso domestico

 

 

 

Istituto Gadda Rosselli Gallarate

Bellissima esperienza in ambito turistico.

Dopo aver raccolto le informazioni  necessarie è stata realizzata una brochure digitale 

 

 

 



Scrittura creativa

 

 

La classe 3B della scuola secondaria di Ferno

ha partecipato alla staffetta di scrittura creativa bimed,

contribuendo a dare alla storia una svolta inaspettata!



“Non chiamatelo gioco”

 

 

Gli alunni delle classi terze hanno partecipato anche quest’anno al Concorso

 

“Non chiamatelo gioco”

 

e hanno vinto due premi speciali della Giuria nelle categorie Slogan e Immagini!!

 

Complimenti ai ragazzi della 3B !!!

 

 



VISITA AL MEMORIALE DELLA SHOAH

 

Noi alunni delle classi terze della scuola secondaria di Ferno nel mese di Marzo siamo andati al Memoriale della Shoah di Milano, situato nella zona sottostante il piano dei binari della Stazione Centrale di Milano.

 

 

 

In quest’area tra il 1943 e il 1945 migliaia di ebrei furono caricati su vagoni merci, trasportati al sovrastante piano dei binari e, una volta posizionati alla banchina di partenza, agganciati ai convogli diretti ad Auschwitz- Birkenau e altri campi di sterminio e di concentramento.

Il 30 gennaio 1944, partì il primo convoglio di prigionieri ebrei diretto ad Auschwitz-Birkenau. Soltanto 22 delle 605 persone deportate quel giorno sopravvisse. Tra di loro Liliana Segre, allora tredicenne, che benché così giovane sopravvisse all’amatissimo padre.

Abbiamo visto la grande scritta all’ingresso “INDIFFERENZA” voluta proprio da Liliana Segre, per rammentare l’indifferenza dei milanesi.

 

 

Siamo saliti sui carri bestiame, dove migliaia di persone venivano caricate e condotte a morire “per la sola colpa di essere nati ebrei”.

 

 

 

Sulla banchina abbiamo letto le venti targhe con le date e le destinazioni dei convogli partiti da Milano verso i campi di sterminio e quelli di transito italiani.

 

 

Sul “Muro dei Nomi” abbiamo letto i nomi di tutti coloro che furono deportati dalla Stazione Centrale di Milano verso i campi di sterminio, con l’indicazione dei sopravvissuti.

 

 

Ci siamo fermati a riflettere nel “Luogo di Riflessione”, una sala a forma tronco-conica  con una panca circolare sul perimetro, che consente il raccoglimento dei visitatori. Abbiamo capito che il Memoriale è un luogo importante per ricordare chi non è più tornato dai viaggi verso lo sterminio, ma  anche un luogo che ricorda a tutti la responsabilità di migliorare la società e i rapporti umani.

alunni classi terze Secondaria Ferno

 

 



La Staffetta di scrittura creativa

 

 

 

Anche noi, alunni della terza A Secondaria di Ferno,

abbiamo provato a …. diventare SCRITTORI !!!

Abbiamo partecipato alla Staffetta di Scrittura contribuendo alla

 stesura di un racconto intitolato

LA SIGNORA EDUARDA

E I SUOI SETTE/OTTO FIGLI.

 

I primi 8 capitolo sono stati scritti da alunni di altre scuole e con loro abbiamo condiviso la produzione della storia scrivendo il nono e penultimo capitolo.

Abbiamo approfondito la conoscenza del Senegal, dove era ambientato il nostro capitolo, il problema della mancanza di acqua potabile e la necessita della costruzione di pozzi.

Speriamo che quanto da noi raccontato possa diventare realtà per le persone che vivono nei paesi dove manca l’acqua; abbiamo anche capito che, pur avendo a disposizione l’acqua, dobbiamo anche noi essere attenti e non sprecarla perché è un bene troppo prezioso!!!

La nostra artista GIULIA ha illustrato con un disegno il nostro capitolo

 



PMI DAY

Lotta alla contraffazione

Due alunne della terza A della Secondaria di Ferno hanno partecipato al concorso indetto

dall’ Unione Industriali e … sono state premiate !!!

 

 

Il 1 marzo 2018 presso la sede della Liuc (Università Carlo Cattaneo) di Castellanza il lavoro di

Carolina Fontana e Camilla Paccioretti

è stato premiato insieme ad altri lavori realizzati dagli studenti delle scuole secondarie di primo grado della provincia di Varese che hanno partecipato al concorso indetto dall’Unione Industriali sulla Lotta alla contraffazione.

 

 

Il concorso concludeva l’ottava edizione del Pmi Day che ha permesso a studenti e studentesse vicine alla scelta della scuola secondaria di 2° grado, di avvicinarci al mondo della manifattura per iniziare a capire cos’è un’impresa, cosa fa e quali siano le competenze necessarie per trovare occupazione nei settori del manifatturiero e del terziario avanzato.

Camilla e Carolina hanno trascorso una giornata da… studentesse universitarie!!!

 

 

Complimenti !!!

 

 

 



Il giorno del Ricordo

Conoscere per Ricordare

 

Martedì 27 e mercoledì 28 Febbraio gli alunni della classi prime e seconde della scuola secondaria di Ferno hanno potuto ascoltare dalla viva voce di coloro che per primi hanno subito sulla loro pelle la tragedia della Venezia Giulia, l’esodo e l’arrivo in una nuova terra.

Il momento è stato particolarmente importante perché la condivisione dei ricordi personali è sempre un grande dono.

L’incontro è stato possibile all’interno della mostra “Il Giorno del Ricordo – Conoscere per Ricordare”, organizzata dal Comune di Ferno. 

 

 



Laboratorio geo-storico

Uscita a Saronno

Venerdì 9 febbraio 2018 ci siamo recati a SARONNO per un’uscita molto interessante: abbiamo visitato il SANTUARIO DELLA BEATA VERGINE DEI MIRACOLI, costruito nel 1498 nel luogo dove sorgeva una Cappelletta con un’immagine della Madonna, ritenuta dispensatrice di miracoli.

La guida che ci ha accompagnato dapprima ha illustrato l’esterno della Basilica, soffermandosi in particolare sulla CUPOLA rinascimentale, sul CAMPANILE elegante e sulla FACCIATA.

 

Successivamente abbiamo visitato l’interno ed apprezzato i bellissimi affreschi opera di BERNARDINO LUINI Lo sposalizio della Vergine e L’adorazione dei Magi e ci siamo incantati osservando la decorazione ad affresco della cupola che rappresenta Il Concerto degli angeli dipinto da GAUDENZIO FERRARI. Con l’aiuto della guida abbiamo osservato attentamente queste opere, scoprendone i particolari e siamo rimasti colpiti dall’abilità dei pittori.

 

 

Anche il soffitto del Santuario è molto pregevole, come pure le statue lignee che rappresentano L’Ultima cena e La deposizione dalla Croce.

 

VI CONSIGLIAMO DI VISITARE IL SANTUARIO E DI SOFFERMARVI AD AMMIRARE I DUE GRANDI AFFRESCHI BEN CONSERVATI E L’AFFRESCO DELLA  CUPOLA CON 126 ANGELI, CONSIDERATO DAGLI STUDIOSI DI STORIA DELL’ARTE IL PIU’ BEL PARADISO AFFRESCATO IN EUROPA.

 

                                          Alunne/alunni del Laboratorio Geo-storico

 

 



 

 

 

Dialogo nel buio

dialogo nel buio

dialogo nel buio
Titolo: dialogo nel buio (19 clicks)
Etichetta:
Filename: dialogo-nel-buio.pdf
Dimensione: 74 KB

Anno Scolastico 2016/2017

Video lezione CLIL (collegamento diretto a Youtube)

Dadaismo Vs Futurismo

Cliccando sul link si viene indirizzati automaticamente alla presentazione in Slideshare


Progetto tra arte e letteratura “Futurismo contro Dadaismo” realizzato con la classe 3A (2016/2027). Dalla poesia alla pittura e dalle opere alla letteratura in un connubio continuo.

Laboratorio geo storico a.s. 16/17. Le chiese di Busto Arsizio.